Makela a 19 anni ha una storia da raccontare. “Ha messo i bisogni in borsa” – Foto

“Ho una storia da raccontare sui miei bisogni”, il post di Makela, alias @blotty su Twitter, ha riscosso così tanto successo che ora le chiedono tutti di uscire. In molti però faticano a credere che è stata capace di fare quello che ha raccontato. Tutti vanno in bagno e spesso, specie al primo appuntamento con qualcuno, si cerca di trattenersi per evitare di provare imbarazzo. Makela non è riuscita a rimandare presa da un altro appuntamento urgente, ma al momento di tirare lo sciacquone nel bagno del suo partner qualcosa è andato storto.

“Non riuscivo a scaricare – racconta sul social – e così ho avvolto la mia ‘cacca’ nella carta igienica e l’ho messa nella borsetta. Quando sono tornata sul divano dal mio accompagnatore abbiamo ricominciato a baciarci.

Lui mi diceva che ero bellissima, ma io non potevo fare a meno di pensare di avere le mie feci nella mia borsetta”.  Il tweet è stato ritweettato migliaia di volte e la 19enne è riuscita a rimediare molte proposte di appuntamento. C’è chi pensa che abbia fatto tutto questo per avere popolarità e che sia tutto una montatura. Lei ribadisce che per diventare popolare avrebbe fatto qualcosa di meno disgustoso.  Al telefono con la sorella ha poi trovato una soluzione per sbarazzarsene. “Fai finta di essere una fumatrice e buttala all’esterno”. E così Makela è riuscita a vivere il resto della sua serata tranquillamente.