Lo sfogo della professoressa: “Io sospesa 6 mesi e chi sputa ai bambini solo 5, vergogna” – Foto


Anna Ciriani, conosciuta ai più come la pornoprof di Pordenone, si sfoga sul sul profilo Facebook sulla “giustizia scolastica”. In un post critica la sua sospensione per sei mesi per aver camminato quasi nuda alla Fiera dell’Eros di Berlino. Afferma: “una maestra viene filmata nel suo lavoro a scuola mentre picchia e sputa in faccia a dei bimbi di 3-4 anni e viene sospesa solo per 5 mesi? Scusate ma mi viene proprio da dire: Vergogna”.

L’insegnante, in arte Madameweb, che ora aspira a un posto nel consiglio comunale di Pordenone, è delusa: “Nella mia attività di insegnante non ho mai fatto del male a nessuno, sono sempre stata professionale, seria, integerrima e morigerata a scuola”, scrive.

“Per aver camminato quasi nuda all’interno dell’area fieristica (cosa permessa perché l’area era vietata ai minori), in un momento della mia vita privata sono stata sospesa per sei mesi”. La maestra d’asilo 60enne del Vicentino è stata invece sospesa per cinque mesi per aver tenuto comportamenti autoritari e violenti con bambini in età compresa dai tre ai cinque anni. “VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA! Ma che giustizia è???, ribadisce.