Arrestato il terrorista Salah, è stato ferito durante un blitz a Molenbeek

La caccia è durata quattro mesi, aveva guidato gli assalti di novembre


Si è conclusa dopo quattro mesi la fuga del terrorista Salah Abdeslam, il ricercato numero uno per gli attentati di Parigi. Le forze speciali belghe lo hanno catturato dopo un blitz avvenuto a Molenbeek. Decine di spari e anche esplosivi per fermare la fuga del terrorista e dei suoi complici. La polizia ha confermato il ferimento di due persone.

L’operazione è stata organizzata in seguito al ritrovamento delle impronte e del Dna del presunto terrorista Salah Abdeslam, ricercato per gli attentati di Parigi, nell’appartamento perquisito martedì a Forest. La polizia sta usando granate in direzione dell’abitazione su cui si sta focalizzando l’operazione.

“Confermati due feriti” – Fonti delle forze dell’ordine hanno appena confermato che ci sono due persone ferite nell’operazione a Molenbeek.

Salah asserragliato in casa? – Secondo altri media Salah Abdeslam sarebbe asserragliato insieme ad un’altra persona ferita in un appartamento di Rue des Quatre vents, nel quartiere di Molenbeek.