La Meloni si candida a sindaco di Roma

«È una scelta d’amore perché la posta in gioco è molto alta». Così Giorgia Meloni annuncia dal Pantheon la propria candidatura a sindaco di Roma. E aggiunge: «Nessun uomo può dirmi cosa devo o non devo fare per il fatto che sono incinta». Poi tende la mano a Bertolaso: «Voglio fare un appello: il tuo curriculum è un valore aggiunto, dacci una mano, vieni qui, lavoriamo ancora insieme». E ancora, rivolta a Salvini, a Berlusconi e a tutto il campo del centrodestra: «Aiutatemi a non lasciare Roma ai 5 stelle, vinciamo insieme, si può fare».