Pensa di essere un lupo mannaro e aggredisce gli agenti: le riprese della polizia


Nudo e insanguinato inseguiva i passati emettendo urla ferine e procedendo con un’andatura del tutto simile a quella dei lupi mannari nei film. È successo la sera dell’8 marzo a Kladno, nella Boemia centrale in Repubblica ceca, dove lo show non aveva nulla di fittizio e dove l’intervento delle forze dell’ordine si è mostrato necessario.

E sebbene non ci sia finzione, la suggestione dello spettacolo viene fornita anche dalle riprese della polizia, sulla cui vettura improvvisamente compare l’uomo nudo. L’urto lascia altro sangue sull’auto e spacca il parabrezza. Seguono altre urla, che nella semioscurità della notte cittadina sono sufficienti a descrivere la lotta con gli agenti e l’esito: l’arresto. Durante la colluttazione, l’uomo chiede di essere ucciso perché “sono un lupo mannaro pericoloso”.

L’uomo-lupo, che si è scoperto avere 37 anni, è stato sedato e condotto in una clinica psichiatrica. Al momento sono in corso accertamenti sul sangue, per capire se e quali droghe possa aver assunto. Risulterà fondamentale capire se il trentasettenne sia malato di una particolare e cronica psicopatia o se invece abbia sofferto di una temporanea incapacità dettata da abuso di sostanze stupefacenti.

continua su: http://www.fanpage.it/pensa-di-essere-un-lupo-mannaro-e-aggredisce-gli-agenti-le-riprese-della-polizia/
http://www.fanpage.it/