#TheNextGalaxy A San Siro sconfitta ‘virtuale’ per la Sampdoria – Video


Il presidente Ferrero lo ha messo sul viso prima del match. Poi, vista la piega della partita, lo ha messo da parte… L’esperienza tutta reale, purtroppo per lui e per la Samp, proprio non gli è piaciuta. Gli effetti speciali esaltati dal Samsung Gear VR sono stati quelli offerti dall’Inter, capace di andare a segno con due difensori (D’Ambrosio e Miranda, entrambi alla prima marcatura stagionale) prima di mettere il sigillo con un attaccante (Icardi). Nemmeno la rete segnata da Quagliarella nel finale è servita per lenire l’amarezza e la preoccupazione per una sconfitta che lascia i blucerchiati nella zona calda della classifica.


Ma cos’era quel visore usato sia dal massimo dirigente e portato in campo, prima del fischio d’inizio, dall’undici ligure? E’ uno strumento che permette di entrare in modo coinvolgente nel mondo della realtà virtuale: nel caso specifico, per vedere molto più da vicino – proprio come essere sul rettangolo verde – cosa accade durante il match.

sampdoria_gearvr

 

#TheNextGalaxy c’era scritto sulle maglie della Sampdoria battuta a San Siro dai nerazzurri di Mancini: non è stato un bel debutto per lo sponsor indicato sulla maglietta ma l’ingresso sul terreno del ‘Meazza’ dei giocatori liguri ha comunque attirato l’attenzione del pubblico presente sugli spalti e da casa. Cosa s’erano messi in testa i doriani? Dal punto di vista emozionale e delle ambizioni, di fare risultato a San Siro: anche un pareggio sarebbe bastato. Dal punto di vista ‘tecnico’, invece, si tratta infatti di un dispositivo che, attraverso l’integrazione dello smartphone Galaxy S6 e del prossimo modello di Galaxy, consente (applicandolo alla mascherina) di avere una visuale molto più coinvolgente e avveniristica.

Compra il Visore