Paolo Bonolis: “Meglio crescere con due gay che con le suore” – Video


Paolo Bonolis, il noto conduttore televisivo, ha aggiunto la propria alle tante opinioni che in questo periodo vengono proposte sui vari media in merito al decreto legge Cirinnà attualmente in discussione in Parlamento sulle unioni civili. In particolare il tema più scottante è quello della cosiddetta Stepchild Adoption, ovvero l’adozione del figlio di uno dei due conviventi, anche nelle coppie omosessuali. Bonolis ha espresso la sua idea durante la trasmissione Tagadà su LA7 utilizzando parole destinate senza dubbio a far discutere: “Per quanto riguarda i figli, se possono vivere in una famiglia con un padre e una madre, o con due donne o con due uomini, o con un uomo e una donna, cambia poco. Ma sempre meglio che crescere con sette suore”. Il noto conduttore ha poi aggiunto: “Credo si stia cavalcando la legge in una maniera molto partigiana, ognuno si racconta frammenti della legge per trovare appigli per la propria navigazione politica. È una cosa naturale, appartiene all’arcobaleno della vita”.