Esplosione nel centro di Napoli, almeno due ragazzi feriti


Sono due giovani i feriti dell’esplosione avvenuta in serata nel centro di Napoli. Entrambi sono stati portati all’ospedale Cardarelli dove si trovano tuttora. Nessuno dei due è in pericolo di vita. Lo si apprende da fonti della Questura di Napoli. I due feriti sono un giovane italiano di 24 anni, che ha riportato lesioni e probabilmente una frattura a una gamba, e una studentessa britannica, presumibilmente scozzese, di 22 anni, che si trova in Italia nell’ambito di un progetto Erasmus, soccorsa per uno stato di ansia e shock. Al momento – si apprende dalla Questura – non sono segnalati altri feriti di rilievo, anche se non si esclude che altre persone possano aver riportato escoriazioni e lievi ferite.

Almeno una quindicina di persone – secondo un primo e provvisorio bilancio – dovranno passare la notte fuori delle proprie abitazioni a causa dell’esplosione avvenuta in serata in via Basile, nel centro di Napoli. Lo si apprende sul posto dai responsabili delle operazioni di soccorso che precisano che il numero potrebbe anche salire. Gli sfollati saranno ospitati in alberghi cittadini. Nei due palazzi fatti evacuare sono tuttora in corso accertamenti per verificare eventuali danni strutturali.