Nasconde il cadavere del padre in casa, giovane siciliano arrestato

Una storia incredibile è accaduta a Sant’Agata Militello in provincia di Messina. Un ragazzo di 33 anni, già noto alle forze dell’ordine e attualmente agli arresti domiciliari, ha nascosto per diversi giorni il corpo del padre deceduto. I carabinieri stanno indagando sul macabro ritrovamento ed al momento non escludono nessuna ipotesi. La prima ipotesi ricade sull’attenzione della pensione dell’anziano, infatti il figlio era incaricato alla riscossione poiché il padre era malato da tempo. L’altra ipotesi più grave è quella che possa trattarsi di un omicidio. I militari hanno condotto il 33enne in carcere.