Jeans, a cosa serve il taschino mini laterale

Oggi li portano tutti per moda i jeans. Difficile, quindi, pensare che in realtà i jeans siano nati intorno alla metà dell’800. Prima come abito da lavoro, perchè estremamente resistenti. Vent’anni dopo averli inventati, nel 1853, la Levi’s vi aggiunse un mini-taschino, detto anche falso taschino, in aggiunta alla tasca posta sulla gamba destra. Oggi c’è chi lo usa per riporci l’accendino o i fiammiferi o i pacchetti di chewing-gum. Ma quando venne creato, il mini-taschino serviva per riporvi l’orologio in un’era in cui gli orologi da polso erano ancora poco diffusi e, leggenda vuole, persino le pepite d’oro. A quel tempo, infatti, i cowboy usavano portare l’orologio da tasca con la catena e lo riponevano nel gilet di pelle.