Vaticano contro la Rai: “Tv fuori controllo”


Un “record di incidenti” con “l’alibi dello share”. È il duro attacco alla tv – e in particolare alla Rai – che fa l’Osservatore Romano commentando le trasmissioni andate in onda nella notte di San Silvestro.

“Brindisi anticipato, il finale di Star Wars rivelato, parolacce e addirittura una bestemmia. Tutto in diretta. Non è stato certo un capodanno tranquillo quello della Rai”, scrive oggi il quotidiano del Vaticano, “La televisione, pubblica o privata che sia, per acquisire una dimensione social a tutti i costi rischia di divenire uno strumento fuori controllo. Con l’alibi dello share”. E ancora: “Il fatto più grave è che in alcuni sms ritrasmessi in video sono comparse imprecazioni e una bestemmia, al punto da costringere viale Mazzini alle pubbliche scuse. L’inconveniente, se così si può definire, sarebbe stato causato da un errore umano il cui responsabile è stato sospeso. Ma l’errore umano rivela che agli occhi di molti, anche adibiti al controllo degli sms inviati, la bestemmia ormai è considerata irrilevante, se non accettabile”.