Mayer, ecco le immagini della paurosa caduta: salvato dall’airbag – Video

La giornata di festa sulle nevi in Alto Adige è stata rovinata dalla brutta caduta che ha visto come protagonista l’austriaco Matthias Mayer, 25 anni, e oro alle Olimpiadi di Sochi. Soccorso dai medici di pista è stato poi trasportato con l’elisoccorso all’ospedale di Bolzano dove gli è stato riscontrato un trauma toracico.

L’incidente, che ha causato una lunga interruzione, passerà alla storia perché per la prima volta si è aperto l’airbag in dotazione agli atleti, un congegno studiato dalla Dainese con la federazione internazionale e messo a punto con le federazioni di Austria e Canada. L’apparato protettivo si è regolarmente aperto mentre l’austriaco non aveva ancora impattato sul terreno.

LA GARA Dopo il successo di ieri in supergigante, il norvegese Aksel Svindal in 1’54.80 ha vinto anche la discesa della Val Gardena, sui 3.446 metri della pista Saslong. Secondo il francese Guillermo Fayed in 1’55.23 e terzo l’altro norvegese Kjetil Jansrud in 1’55.26. Quarto e miglior azzurro l’altoatesino Peter Fill in 1’55.52. Per Svindall, 31 anni, è il 30/o successo in carriera ed il quinto stagionale. Ora, con 517 punti, è passato in testa alla classifica generale di Coppa del mondo.