Angela Celentano, torna Celeste. È lei Angela? Giallo sul web dal Messico


VICO EQUENSE. La somiglianza è evidente. I capelli scuri, i lineamenti e il sorriso sembrano uguali. E, soprattutto, il nome è lo stesso: Celeste Ruiz. Ma che legame c’è tra la ragazza argentina che spenge le candeline in un video diffuso sul web e la giovane messicana che, nel 2010, affermò di essere Angela Celentano e di non voler essere cercata? L’interrogativo infittisce il mistero sulla bambina di Vico Equense scomparsa il 10 agosto 1996 sul monte Faito.

Per capire se le due Celeste Ruiz siano la stessa persona la famiglia Celentano ha deciso di avviare ulteriori accertamenti di carattere informatico. A suggerire questa scelta a Catello e Maria, i genitori di Angela, è stato il servizio trasmesso mercoledì scorso dal programma «Chi l’ha visto?». Nel pezzo si fa riferimento a un video, segnalato da una telespettatrice, in cui una ragazza di nome Celeste Ruiz festeggia il compleanno e spenge le candeline circondata da genitori e parenti. Il video risale al 13 agosto scorso, ma solo nelle ultime settimane ha superato le 1800 visualizzazioni. A destare la curiosità della telespettatrice è stato soprattutto il nome: «Buon compleanno, Celeste Ruiz».

Ecco perché lo staff di «Chi l’ha visto?» si è messo sulle tracce della ragazza immortalata nel video. E, sempre grazie a Facebook, l’ha rintracciata: si tratta di una 27enne originaria di una città del nord dell’Argentina. Subito dopo aver visualizzato i messaggi ricevuti dall’Italia, però, la giovane ha bloccato l’accesso al suo profilo Facebook.

1403032_51212_113022_ceesteLa circostanza ha insospettito Luigi Ferrandino, avvocato della famiglia Celentano che, di comune accordo con Catello e Maria, ha deciso di affidare a un perito informatico gli accertamenti sulla Celeste Ruiz ripresa nel video. L’esperto analizzerà le immagini in cui il volto della 27enne argentina è più visibile; successivamente le confronterà con la fotografia spedita nel 2010 ai Celentano dall’omonima ragazza messicana. Si tratta della stessa persona? E che legame c’è tra queste due misteriose ragazze e la piccola Angela? Alcuni elementi sembrano suggerire che la 27enne argentina e la misteriosa messicana siano in realtà la stessa persona: i capelli scuri, il sorriso, la carnagione e il viso tondo.

Non sembra, però, esserci corrispondenza tra la ragazza argentina e Angela Celentano: la prima ha 27 anni, mentre la seconda è nata nel 1993 e quindi ne ha 22. Eppure questa considerazione non sembra determinante: Angela potrebbe essere stata illegalmente adottata e i nuovi genitori argentini potrebbero averle dato un nome diverso – Celeste Ruiz, appunto – oltre a retrodatarne la nascita al 1988 per renderla irreperibile. Ecco perché l’avvocato Ferrandino non si perde d’animo: «Faremo tutti gli approfondimenti del caso, vogliamo la verità sulla sorte di Angela». Insomma, un giallo nel giallo. Il caso della 27enne argentina scoppia nello stesso momento in cui l’inchiesta avviata nel 2010 dalla Procura di Torre Annunziata volge al termine. A fine gennaio arriveranno dal Messico i risultati delle ultime indagini esi saprà se le ricerche di Celeste Ruiz tra Cancun e Acapulco si sono rivelate un flop. Ma prima, forse, c’è da risolvere il rebus della ragazza argentina: l’ennesimo di questo giallo.