Sequestrate ad Haifa le bambole che incitano all’intifada in Israele


Sequestrate dall’autorità doganale israeliana ad Haifa almeno 4mila bambole di peluche raffiguranti un guerrigliero palestinese dal volto coperto con una kefia e con in mano un sasso. Sul pupazzo, slogan contro Israele. I giocattoli erano stati nascosti in un container proveniente dall’Unione Europea e che conteneva vestiti, tappeti e altri oggetti di plastica diretti in Palestina.