Si rompe il crociato, Jovetic gli paga l’operazione

Campione dentro e fuori dal campo. Stevan Jovetic si è reso protagonista di una storia di solidarietà meravigliosa. L’attaccante dell’Inter ha infatti deciso di pagare operazione e cure al connazionale Milivoje Raicevic, 22enne del Buducnost Podgorica che ad agosto si è rotto i crociati del ginocchio. “Ha scoperto che il mio club non poteva pagarmi l’intervento ed è intervenuto senza nemmeno conoscermi“, ha raccontato il giovane.

Tutto è iniziato con la rottura del legamento crociato del ginocchio, una diagnosi sbagliata in Montenegro e l’impossibilità economica del club di curare il 22enne ad Augsburg. Poi l’intervento di Jo-Jo cuore d’oro. Venuto a conoscenza della storia, Stevan si è subito interessato Milivoje in prima persona. “Mi ha telefonato e mi ha offerto il suo aiuto – ha raccontato il ragazzo a Uefa.com -. Ha organizzato un incontro con il medico che aveva curato anche lui quando aveva subito lo stesso infortunio e poi si è offerto di coprire tutte le spese non solo per gli esami, ma anche per l’intervento”. Nei giorni scorsi l’attaccante del Buducnost è stato operato e ha fatto subito una promessa: “Tornerò in campo la prossima stagione e segnerò per Jovetic“.