Guidare senza patente non sarà più reato secondo un nuovo decreto: le nuove sanzioni


Guidare senza patente non sarà più reato. Lo stabilisce lo schema di decreto legislativo trasmesso il 17 novembre scorso alla Camera per l’approvazione parlamentare. Come riferisce Quattroruote.it, la novità riguarda anche le patenti revocate o non rinnovate per mancanza dei requisiti fisici o psichici e rientra nella depenalizzazione dei reati attualmente punibili con la sola pena della multa o dell’ammenda, come previsto dalla legge 67/2014.

La nuova sanzione – Tra questi reati c’è la guida senza patente, prevista dall’articolo 116 del Codice della strada e sanzionata con ammenda da2.257 a 9.032 euro (con arresto fino a un anno in caso di recidiva nel biennio). Quando entrerà in vigore il decreto legislativo, l’ammenda verrà sostituita da una sanzione amministrativa da 5.000 a 30.000 euro.