Quindici caccia francesi in Sicilia. L’Italia in appoggio alla lotta al terrorismo?


Quindici aerei da caccia francesi ieri sono arrivati in Sicilia. Ormai il livello di allarme è altissimo. Qualcuno aveva anche chiesto di fare arrivare i velivoli dell’aereonautica francese nello scalo Falcone Borsellino.

La richiesta sarebbe stata avanzata direttamente dall’aeronautica militare francese. Una richiesta non solita visto che in Sicilia ci sono due basi militari quella di Trapani Birgi e di Comiso. Alcuni funzionari dell’Enac hanno contattato sia l’aeronautica militare italiana e che quella francese e i caccia sarebbero stati spostati nelle basi militari. Probabilmente si trovano a Trapani Birgi.

caccia-francesi-in-sicilia

Non si sa se gli aerei faranno base in Sicilia per le incursioni aeree in Siria o dovevano fare scalo per raggiungere le basi turche. Oggi in prefettura a Palermo ci sarà una riunione nella quale si affronteranno diversi temi legati alla sicurezza in vista dell’allerta che è già scattata nel nostro paese dopo la strage di Parigi.