Firenze, è morto a 77 anni l’arbitro Gino Menicucci: fu il primo opinionista televisivo con Biscardi


Si è spento a Firenze al termine di una lunga malattia l’ex arbitro internazionale Gino Menicucci a 77 anni. Direttore di gara di serie A dal 1972 al 1984, ha diretto più volte tutte le partite più importanti del campionato. Incorruttibile e professionale non scese a compromessi nel 1974, in occasione di un Foggia-Milan, quando un dirigente cercò di corromperlo per comprare la partita. Menicucci andò immediatamente a denunciare l’accaduto all’ufficio inchieste. Inoltre fu anche il primo arbitro a diventare opinionista televisivo col Processo del Lunedì e in seguito colProcesso di Aldo Biscardi.

maxresdefault (2)

Costretto sulla sedia a rotelle – Dal 2003 era rimasto paralizzato a seguito di una banale operazione di ernia al disco rivelatasi fatale. Una tragica vicenda a cui è seguita una lunga battaglia legale con i medici che lo hanno operato per cercare di ottenere giustizia nei confronti di un uomo costretto per un errore sanitario a vivere su una sedia a rotelle: “Sono stato lasciato solo quello che chiedo è solo giustizia”, aveva dichiarato più volte.