Matteo Renzi ha un sosia: è il diacono di Papa Francesco


Stesso taglio di capelli con la riga decentrata, stesso naso un po’ all’insù e stessa attitudine al comando.

Sì, perché l’uno dirige le voci del coro ecclesiastico, l’altro le sorti del nostro Paese. E se l’orchestra del primo non ha steccato davanti a migliaia di fedeli, l’esecutivo del secondo continua a steccare davanti a milioni di italiani.

Opinioni politiche a parte, la somiglianza tra il diacono apparso durante la Messa celebrata a Filadelfia da Papa Francesco durante il suo viaggio pastorale e il premier Matteo Renziè davvero impressionante. Tanto che in molti si sono domandati che cosa ci facesse il Presidente del Consiglio sull’altare accanto al Santo Padre. L’affinità tra i due “gemelli” non è certo sfuggita all’occhio sempre vigile degli internauti, che hanno subito pubblicato su Twitter il frame del sosia di Renzi in versione clericale.