La Russia sta costruendo una base militare segreta in Siria, lo ha svelato il Pentagono


Il Pentagono ritiene che il ponte aereo russo verso l’aeroporto di Latakia, in Siria, stia portando alla realizzazione di una grande base avanzata destinata ad ospitare aerei, elicotteri e fanteria navale. Le prima immagini satellitari diffuse sulle infrastrutture russe mostrano piste di atterraggio, elicotteri, luoghi destinati ad ospitare aerei, carri armati dispiegati per proteggere il terreno e batterie antiaeree.

«Riteniamo che i russi stiano realizzando una base aerea avanzata» afferma Jeff Davis, portavoce del Pentagono, alludendo alla realizzazione di una struttura da cui la Russia potrà far decollare jet ed elicotteri per realizzare raid, aerei o terrestri. L’ambasciatore siriano a Mosca, Riad Haddad, parla di «bugie» perché «è vero che da 40 anni collaboriamo con la Russia sul piano militare ma ora non ospitiamo truppe russe sul nostro territorio».

Le immagini sono state divulgate in coincidenza con le rivelazioni del giornale libanese “As-Safir” sulla seconda visita a Mosca di Qassem Soleimani, il capo della Forza Al Qods iraniana che opera in Siria. Nella prima, avvenuta in agosto, Soleimani incontrò il leader russo Vladimir Putin e, secondo fonti di stampa libanese, quel colloquio ha posto le basi per l’arrivo di ingenti forze militari russe in Siria.