3 donne su 10 iscritte al sito hard in un paesino in provincia di Salerno


Auletta sale agli onori della cronaca perché secondo i dati forniti (o meglio hackerati) di un sito di incontri clandestini canadese il 37% delle donne di Auletta (paesino di 2.400 abitanti circa) è iscritto a tale sito.

Una notizia che ha attirato luci e telecamere. Occorre dire che il dato non è accertato, in quanto il sito chiede sì il luogo dal quale si scrive ma poi non chiede ulteriori accertamenti e quindi chiunque può scrivere di essere residente ad Auletta. E se dall’amministrazione cercano di confutare tali dati, monta la protesta in paese. «Intendiamo difendere la cittadinanza da questi dati errati e inconcruenti perché chiunque può iscriversi come residente ad Auletta ma niente, non abbiamo la possibilità».

Ma sono le donne – naturalmente – a essere molto arrabbiati. Hanno boicottato la diretta televisiva. E monta la protesta. «È vergognoso – dicono diverse donne – occorre difendere le donne di Auletta. Occorre difendere Auletta da una pubblicità inutile e dannosa».