Appesi e bruciati vivi quattro miliziani sciiti iracheni. E’ l’ultima macabra trovata dell’Isis – Foto


Arrostire vivi i nemici fatti prigionieri: è l’ultima macabra trovata dell’organizzazione dello Stato islamico (Isis) che nelle ultime ore ha postato sui suoi canali internet un nuovo video shock.

 

Nel filmato si vedono quattro miliziani sciiti iracheni, membri dei gruppi paramilitari anti-Isis, appesi e incatenati ad altrettanti ganci e arsi vivi come carne alla griglia. Il video è introdotto da due jihadisti che illustrano le accuse rivolte ai prigionieri mentre altri miliziani preparano i condannati al supplizio