Tamponamento in autostrada, muore per le ferite gravi un uomo di Padova

Un uomo di Saccolongo è morto in un incidente stradale avvenuto stamani lungo l’autostrada A4 Venezia-Trieste, interessata da ore da rallentamenti e code chilometriche nei tratti in cui si è verificato il sinistro. La vittima padovana si chiamava Mariano Giuriatti, aveva 80 anni.
Il tragico episodio è avvenuto attorno alle 8.45, tra San Giorgio di Nogaro e Latisana (km 482.9 -466.9), all’altezza di Porpetto. Si è trattato di un tamponamento a più veicoli, nel quale ad avere la peggio è stato il conducente padovano che era alla guida dell’ultima vettura.
L’uomo è deceduto sul posto. Gravi le condizioni della moglie, che viaggiava al suo fianco e che è stata elitrasportata dal 118 all’ospedale di Udine.
L’incidente, rilevato dalla Polizia stradale di Palmanova, ha comportato la chiusura del tratto autostradale in direzione Venezia e ha determinato lunghe code già dal nodo di Palmanova.
I disagi erano cominciati già alle prime luci del giono. Alle 6.58 era stato registrato un tamponamento fra tre veicoli fra San Giorgio di Nogaro e Latisana in direzione Venezia. Dei veicoli, uno era in emergenza e due in corsia di sorpasso. A quel punto è stata attivata l’uscita consigliata a San Giorgio, essendosi formati immediatamente cinque chilometri di coda. Il primo
incidente è stato risolto rapidamente, ma un secondo alle 8.31 tra due autovetture ha ulteriormente congestionato la direttrice. Pochi minuti dopo è stata la volta del tamponamento più grave, che ha coinvolto cinque auto, l’ultima delle quali con a bordo la coppia di anziani coniugi padovani.