Dichiarano morta donna di 92 anni, lei si sveglia urlando all’obitorio


Avevano dichiarato morta un’anziana donna di 92 anni, ma lei si è risvegliata nell’obitorio gridando. Per questo motivo un medico è stato iscritto nel registro degli indagati da parte della Procura di Emmen, in Germania.

Janina-Kolkiewicz-675

Il dottore rischia da una multa a una pena carceraria per negligenza. Tutto risale allo scorso marzo: la donna fu trovata priva di sensi dall’assistente della casa di riposo in cui si trovava. Una volta portata in ospedale il medico ha costatato il decesso, dopo essersi assicurato che non ci fosse né battito né polso. Sono stati gli addetti dell’impresa funebre a rendersi conto che la donna era ancora viva: si è improvvisamente svegliata nell’obitorio e spaventata ha iniziato a urlare. Dopo due giorni la donna è morta d’infarto, ma stavolta “definitivamente”.