La decisione di Carmen Russo: “Sono già stata miracolata, ora devo arrendermi al mio destino”


Aveva fatto discutere – forse in modo eccessivo – la sua volontà di diventare mamma a 53 anni. Ma Carmen Russo ce l’ha fatta e, nel 2013, è arrivata Maria. Un dono della vita, ha sempre detto. Ora la celebre ballerina e attrice è tornata sull’argomento dialogando con il settimanale ‘Vero’. Carmen Russo ha parlato del suo rapporto con Enzo Paolo Turchi. La coppia era già molto affiatata, ma dopo l’arrivo della piccola Maria si sono ritrovati ad essere ancora più uniti: “Siamo più uniti che mai, proprio perché ora siamo mamma e papà. Ovviamente è cambiato il nostro stile di vita. Avevamo ritmi frenetici, se Maria fosse arrivata qualche anno fa non ce la saremmo goduta così come possiamo fare oggi. Grazie a lei non invecchieremo mai, almeno mentalmente”.

“Maria non fa altro che chiamare e cercare il suo papà. E gli manda tanti baci. Enzo, come tutti i papà con le figlie femmine, è quello più permissivo. Tocca a me fare l’educatrice della situazione ed essere un po’ più severa. Maria è una meraviglia di bambina. Corre spesso da me, mi abbraccia e dice ‘Mamma, ti voglio bene’. Ha talmente riempito la nostra vita, che oggi non desideriamo più nulla”.

Dopo la nascita di Maria, Carmen non ha mai nascosto il desiderio di riprovarci, di allargare la famiglia con un altro bambino. Ma sembrano entrambi intenzionati a rimanere con i piedi per terra: la coppia si considera miracolata ad avere avuto la benedizione di un figlio: “Siamo stati già miracolati ad avere lei. Non bisogna mai sfidare troppo il destino. Maria è felice, anche perché ha già una ventina di fratelline e sorelline… pelosi a quattro zampe”.