Extracomunitari aggrediscono carabinieri a Roma, sette arresti


Guerriglia urbana al quartiere romano del Pigneto: una quarantina di extracomunitari, molti originari del Gambia, hanno aggredito una pattuglia di carabinieri per impedire l’arresto di due pusher. I militari sono stati accerchiati e affrontati fisicamente da alcune persone. C’è stato anche un fitto lancio di bottiglie di birra verso i militari.

Lo scontro è avvenuto nell’isola pedonale della zona, centro della movida capitolina. I sue spacciatori, originari del Gambia, erano stati sorpresi dai militari mentre vendevano dosi di hashish e di eroina. Tra gli altri spacciatori, tutti africani, subito accorsi per impedire il fermo dei due compagni, sette sono poi stati arrestati.