Alle Hawaii nevica mentre in Italia è uno dei giorni più caldi


Hawaii fa rima con surf, con spiagge, con mare, con clima tropicale, con sole e con caldo, giusto? Sbagliato. Perché venerdì, il 17 luglio, alle Hawaii è scesa copiosa la neve. Non al livello del mare, certo, ma sulla vetta del Mauna Kea, uno dei vulcani dell’arcipelago che ospita l’osservatorio astronomico CFHT. E le immagini delle webcam del centro meteorologico hawaiano mostrano un panorama che pare artico invece che di un’isola del Pacifico.

E se è vero che sulla vetta dei tre vulcani più alti delle Hawaii d’inverno si scia regolarmente, è anche vero che il mese di luglio nell’arcipelago coincide con la stagione estiva, e che questo luglio in particolare è uno dei più caldi degli ultimi anni anche lì. Eppure, al tempo stesso, nevica: secondo i ranger, sulla strada che porta all’osservatorio si è formato un centimetro e mezzo di neve ghiacciata. Che poche ore dopo, quando è tornato il sole, si è però subito sciolta, riportando la zona alle normali condizioni estive. E dire che il mondo si era stupito quando ai Giochi olimpici invernali di Calgary 1988 si presentò la Nazionale di bob della Giamaica.