Volare da Roma a New York in 2 ore con il nuovo Hyplane


Le distanze non sono più un problema. A dimostrarlo è Hyplane, un aereo in grado di percorrere Roma – New York in due ore, progetto coordinato dall’Università Federico II di Napoli. Il velivolo, grande 26 metri, è in grado di trasportare dall’altra parte del mondo in un tempo record sei passeggeri e due piloti, viaggiando fino a 70 chilometri di quota.

Per trasformare il sogno in realtà, il Centro per lo spazio vicino (Center for Near space, Cns) sta cercando risorse umane disponibili e investitori interessati al progetto. Il CNS, con sede a Napoli, vuole diffondere la cultura spaziale tra le nuove generazioni e avvicinare i cittadini allo Spazio. Inoltre, il centro di divulgazione è stato il primo luogo di competenza dell’associazione no profit Italian Istitute for the future.

”Hyplane è un velivolo che può essere utilizzato anche come spazioplano ipersonico per collegare più velocemente punti distanti della Terra, sfruttando il volo parabolico. L’aereo è in grado di volare alla quota di 30 chilometri e di arrivare alla quota di 70 chilometri con 3 ‘salti’ parabolici”, spiega nei dettagli Gennaro Russo, direttore del Cns e ingegnere aerospaziale.

L’apparecchio come qualsiasi volo di linea è in grado di partire e atterrare dai normali aeroporti, con la differenza di far provare ai suoi passeggeri l’esperienza della microgravità.