Pensa di aver vinto 10 milioni al gratta e vinci e si licenzia, dopo scopre l’amara verità


Una giornata orribile, mercoledì primo luglio, per una signora di 60anni: per qualche ora ha pregustato la gioia di aver vinto al ‘Gratta e Vinci’ben 10 milioni di euro. La donna, della provincia di Venezia, precisamente di Mirano, appena ha visto il biglietto fortunato ha iniziato ad abbracciare tutti, urlando di gioia e coinvolgendo tutta la tabaccheria. Soldi, viaggi, acquisti, isole deserte, crociere. Ecco tutto quello che in un baleno è passato nella testa della fortunella. La voce della vincita record poi si è diffusa in tutto il paese e le zone limitrofe.

Basta lavorare – L’entusiasmo è stato così contagioso per tutti questi soldi inaspettati che dopo aver consegnato l’Iban al gestore dell’esercizio commerciale, non ci ha pensato due volte a correre sul suo posto di lavoro. Ma mica per dare la notizia ai suoi colleghi e datori, no, semplicemente per licenziarsi. “Al supermercato non ci vado più a lavorare”, diceva in giro. Peccato che il risveglio è stato molto brusco. Anzi, davvero drammatico. Niente vincita milionaria: l’importo del trionfo era stato letto in maniera sbagliata. Qualche zero in meno ha cambiato radicalmente le aspettative future della 60enne. 10 mila euro invece che 10 milioni. La bottiglia comunque, una volta passata l’amarezza, è stata stappata ma il lavoro al supermercato non l’ha più lasciato.