Palermo: bara trasportata con il furgone


Il racconto del singolare episodio da parte di BlogSicilia inchioda i responsabili del servizio cimiteriale cittadino. La salma era arrivata da Torino per essere seppellita ai Rotoli; l’impresa funebre aveva svolto il suo normale servizio fin dentro il camposanto.

L’ultimo viaggio, anziché sul mezzo previsto dalle norme, un furgone chiuso Mercedes assegnato ai servizi cimiteriali, è stato fatto sulla moto ape. Il mezzo che serve per trasportare gli attrezzi, le lastre di marmo e il cemento per la tumulazione ha accolto anche la bara.

Avevamo il mezzo guasto e in manutenzione. Non abbiamo altri mezzi. Se si fermano le tumulazioni si blocca la catena e si torna in emergenza. C’erano da fare alcune tumulazioni per ridurre il numero delle salme nel deposito e così si è scelto di utilizzare un mezzo non certamente idoneo. Lo si è fatto per cercare di non fare attendere i parenti del defunto. Mi rendo conto che è stata non la scelta migliore, ma il fine era ridurre i tempi di attesa e proseguire nel lavoro.