Donna decapitata a Milano: arrestato un ecuadoregno


La notte scorsa si è trasformata in una notte degli orrori in una casa popolare di Milano dove una donna è stata decapitata, e la sua testa gettata in cortile. La vittima è una donna di 52 anni. I carabinieri hanno arrestato un trans ecuadoregno di 20 anni. La persona arrestata presentava una ferita da arma da taglio ad una mano, probabilmente causata durante il delitto.

La donna uccisa viveva nell’appartamento in via Amadeo. Anche il sudamericano la scorsa notte si trovava con lei ma al momento non è chiaro se i due convivessero. All’origine dell’omicidio una furibonda lite.