Varese, vandali devastano lo stadio: niente match con l’Avellino


Non c’è limite al peggio. Dopo l’irruzione ultrà nel ritiro del Cagliari, da Varese arriva un’altra notizia che fa male al calcio. Alcuni vandali-ultrà nella notte sono entrati nell’impianto “Franco Ossola” e hanno devastato lo stadio, impedendo di giocare la partita con l’Avellino. Nel raid segate le porte, divelte le panchine, distrutto il prato e tracciato scritte contro i dirigenti del club.

C_4_foto_1319526_image