Matteo Salvini contro campi rom: “Li raderei al suolo”. Scoppia la polemica


    Matteo Salvini torna a tuonare contro i campi rom con parole pesanti (“li raderei al suolo”) ed è bufera politica con la presidente della Camera, Laura Boldrini che definisce “inquietanti” le sue parole.

    “I rom – dice il leader leghista a ‘L’Aria che tira’ su La7 – devono avere gli stessi diritti e doveri degli altri cittadini italiani. I campi rom non esistono in quasi nessuna parte d’Europa”. L’esponente del Carroccio ribadisce la sua idea di “radere al suolo i campi rom“. “Se uno fa una scelta di vita viaggiante, si spostano – spiega – ci sono campi che sono lì da venti, treni anni. In alcuni campi ho visto villette a due piani, solo perché sono semimoventi non pagano l’Imu. Volete stare in Italia? E allora cari rom avete gli stessi diritti e doveri degli italiani”. E poi, conclude, “a mio parere i campi rom sono un modello di segregazione, sfruttamento e isolamento”.